Fertilizzare.

Dalla ripresa vegetativa al post raccolto dei coni somministro questo composto per via fogliare fino a che si riesce da sotto e poi irrigando alla base della pianta sul terreno, leggermente sarchiato e liberato da eventuali erbacce, quando ha raggiunto altezze per cui le foglie non si riescono più a raggiungere con mezzi ‘umani’.

La somministrazione fogliare la effettuo in giornate senza pioggia e alla sera quando il sole non è più caldo e non c’è più il rischio delle scottature fogliari. Mentre al piede sul terreno somministro in caso di previsioni nei giorni successivi di pioggia per facilitare la penetrazione del prodotto nel terreno fino alle radici.

Mi attengo al dosaggio indicato per la vite, non essendoci in Italia protocolli per il luppolo ed essendo molto simili anche per le patologie.

Altre integrazioni le valuto di volta in volta e pianta per pianta, come la somministarzione di solfato di ferro extra in caso di clorosi, o macerato d’ortica all’inizio dell’impianto dei rizomi come fungicida e stimolante della radicazione.

DSCF0005 DSCF0008DSCF0009

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s