Danni da lumache.

Giornate umide o piovose tipiche della primavera sono il presupposto ottimale per la proliferazione delle lumache senza guscio.

Le prime tenere foglie del luppolo sono un ottimo pasto soprattutto per le giovani appena schiuse. Se poi subito attorno alla pianta sono presenti punti dove l’umidità permane, il gioco è fatto: zone umide per riparasi a stretto contatto con un pasto bello e pronto.

Questi sono i classici segni di passaggio delle lumache senza guscio, erosioni irregolari su foglie basali sviluppate:

DSCF0015Mentre questo è quello che succede quando divorano tutte le prime foglioline appena emesse:

DSCF0006Rimedi possibili: o creare barriere invalicabili o zone di attrazione maggiore.

Nel primo caso calce idrata, sale da cucina o cenere di legna, nel secondo si ricorre al classico piatto fondo interrato con la birra. La calce e la cenere sono correttivi che portano a basificare il terreno: la calce in modo eccessivo, mentre la cenere meno ed inoltre apporta anche potassio e fosforo. Il sale si scioglie con le prime pioggie e può andare in profondità a ledere le radici, mentre la cenere riamne al suo posto senza perdere di efficacia anche dopo un bell’acquazzone.

Io opto per la cenere di legna solo in casi in cui la pianta non riesce da sola a fronteggiare il problema, non ne abuso perchè la presenza di calcio la rende un mezzo per basificare il terreno e il luppolo non appprezzerebbe. Da un lato risolverei il problema delle lumache ma dall’altra modificherei il pH del terreno in modo svantaggioso per il luppolo stesso.

DSCF0004 DSCF0003

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s