Interventi post acquazzone.

Come in molte regioni, anche qui da noi questi giorni sono stati caratterizzati da piogge, a volte intense e a volte delicate, ma comunque acqua ne è scesa.

Approffittando di mezza giornata di sole, ho fatto una ricognizione nel luppoleto: grazie alle aiuole rialzate i luppoli non sono rimasti affogati o comunque in zone di terreno dove l’acqua si ferma. Ecco quindi l’importanza di sopraelevarli per evitare che si formino ristagni alla base delle piante con conseguenze anche gravi.

DSCF0582

La pioggia mista a vento ha ridotto la tensione dei fili di sisal e quindi li ho rimessi tutti in tensione uno per uno, soffermandomi anche a pulire dalle erbe spontanee la zona attorno al rizoma. Nel risistemare la pacciamatura la grande sorpresa è stata di trovare un orbettino che senza macchina fotografica appresso (ne tanto meno smartphone) non ho potuto immortalare.

Purtroppo la pioggia ha portato le lumache senza guscio che di alcuni rizomi si sono mangiate le foglie più tenere. Appena smetterà di piovere, oltre naturalmente a finire le pulizia delle erbacee spontanee e completare la pacciamatura, utilizzerò della cenere di legna per creare una barriera protettiva per la pianta. Solo in ultima istanza ricorrerò alla birra!

DSCF0029

Advertisements

2 thoughts on “Interventi post acquazzone.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s